I tuoi risultati di ricerca

Planimetria catastale: a cosa serve?

La planimetria catastale è un documento rilasciato dall’Agenzia delle Entrate, che consente di verificare la mappa in scala dell’immobile. Questa rappresentazione grafica (in pianta) permette di visualizzare:

  • la distribuzione interna;
  • la destinazione d’uso dei locali quali bagno, ripostiglio, cucina;
  • l’indicazione del piano;
  • le altezze interne;
  • eventuali confinanti;
  • l’orientamento dell’unità rispetto al Nord;
  • le eventuali pertinenze del fabbricato, come, ad esempio, il giardino, la corte o il posto auto;
  • Il nominativo del tecnico che ha provveduto all’accampionamento;
  • la scala di riferimento;
  • i dati catastali che identificano l’unità.

La planimetria catastale viene depositata presso l’archivio del Catasto. Per richiedere la planimetria catastale è necessario avere i dati catastali del fabbricato (Comune, foglio, particella, subalterno). La legge ti permette di fare questa domanda solo se:

  • ne hai il titolo (sei proprietario, comproprietario o erede);
  • sei un delegato del proprietario.

La consultazione in formato cartaceo dei dati disponibili è possibile presso l’Ufficio provinciale – Territorio competente. Sono escluse le sedi di Trento e Bolzano, perché qui il servizio è gestito dalle rispettive Province autonome. Nelle sedi dei Comuni, delle Comunità Montane, delle Unioni di Comuni e delle Associazioni di Comuni,  per la richiesta della planimetria sono  disponibili gli sportelli catastali decentrati.

Qualora tu sia effettivamente il proprietario e non risulti esserlo ancora al Catasto, è molto probabile che non è ancora stata eseguita la voltura catastale. Ricordati che la voltura catastale comporta tutte le modifiche dei dati che sono conservati nel catasto e che sono riportati nei documenti che vengono richiesti.

Inoltre, la planimetria catastale non fornisce nessuna prova giuridica della proprietà. Se vuoi dimostrare la titolarità dell’immobile è necessario fare la visura presso gli Uffici della Pubblicità Immobiliare, Ex Conservatorie.

FONTI:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronto immobili