blogimage
11
11 / 2021
  • Romimmobliare

La figura dell’agente immobiliare ha subìto, nel tempo, una profonda evoluzione. Nei primi anni del Novecento, ad esempio, non si puntava tanto alla professionalità del soggetto, quanto all’assenza di precedenti penali con la conseguenza di trovare molti agenti senza un' adeguata preparazione. Il venditore oggi assume il ruolo di soggetto incaricato ad affiancare ed assistere il cliente nell’acquisto di un immobile e non più di guida per delle opportunità d’affari.
Infatti, con l’avvento dei portali immobiliari, non è più il mediatore a generare l’interesse nella compravendita, bensì internet, che funge da “grande vetrina” attraverso la quale oggi i clienti possono effettuare un vero e proprio sopralluogo virtuale dell’immobile.
Infatti, grazie al virtual tour è possibile visitare un immobile, tramite un pc o uno smartphone, rimanendo comodamente seduti sul divano di casa.

                                               

Nel nostro Paese, però, vengono ancora mantenute caratteristiche tipiche della professione. Infatti, la vetrina su strada continua ad essere un valore aggiunto per l’immagine di un’attività immobiliare. 
Inevitabilmente cambiano quindi i canoni di formazione della figura del mediatore, basati oggi sull’efficienza e praticità nell’utilizzo delle nuove tecnologie e dei collegamenti a distanza. Ma non solo. Oggi la bravura di un mediatore si concretizza nella sua preparazione nell’affrontare le dinamiche giuridiche e commerciali.
Un’attività che sta prendendo piede negli ultimi anni è quella dell’open house, letteralmente tradotto “casa aperta”. Di cosa si tratta? Sostanzialmente i potenziali acquirenti possono visitare l’immobile in un unico incontro comune. Questa attività viene ovviamente supervisionata da un venditore che eviterà così di fissare singoli appuntamenti per ogni visitatore. Il suo ruolo è di fondamentale importanza perché, pur essendo a ingresso libero, la visita prevede la registrazione dei partecipanti da parte dell’agente incaricato che si mette anche a disposizione per chiarire tutti gli aspetti tecnici e commerciali relativi all’immobile. In Italia è in via di sviluppo e i consulenti immobiliari più attenti alle nuove tecnologie di vendita se ne stanno servendo.
Possiamo quindi affermare che oggi i venditori sono dotati di strumenti e competenze che permettono loro di andare al passo con i tempi. Ogni strumento, primo fra tutti quello digitale, utilizzato nel modo giusto, può portare grande prestigio al nome dell’agenzia.



Condividi

Consulta le nostre occasioni

La Casa che sogni è a portata di click a prezzi inferiori alla richiesta del mercato immobiliare.